CARATTERISTICHE TECNICHE

Cappa biohazard a flusso laminare verticale classe II,

mod. “Bio Activa VE”

 

La cappa è stata studiata per la protezione globale di operatore, prodotto e ambiente.

Le cabine biohazard in classe II sono cappe con apertura frontale, richiamo d’aria dall’esterno verso l’interno, flusso d’aria sterile laminare verticale all’interno della cabina e filtro assoluto HEPA in espulsione.

La cappa è caratterizzata da un design moderno ed elegante, da un’elettronica tecnicamente avanzata e da una notevole semplicità di manutenzione.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • carpenteria esterna in lamiera di acciaio (spessore 12/10), verniciatura a polvere poliepossidica RAL 7035
  • camera di lavoro totalmente in acciaio inossidabile AISI 304 finitura scotch-brite
  • piano di lavoro forato, in acciaio inox AISI 304 finitura scotch-brite, diviso in settori facilmente estraibili e sterilizzabili in autoclave
  • capiente vasca di raccolta liquidi in acciaio inox sottostante il piano di lavoro
  • vetro frontale di protezione temperato antisfondamento (spessore 6 mm) apribile a saliscendi verticale motorizzato (inclinazione 6°) ed eccezionalmente anche completamente col quadro comandi, per introduzione oggetti voluminosi in camera di lavoro o per operazioni di pulizia straordinaria, con allarme acustico di errata condizione operativa, dotato di guarnizione di appoggio vetro in chiusura totale.
  • altezza apertura frontale:
  • 200 mm (in posizione di lavoro)
  • 430 mm (in posizione vetro aperto)

La norma dice che l’apertura del vetro frontale mentre si lavora deve essere compresa tra 16 e 25 cm per garantire la protezione dell’operatore.

Il valore indicato dal display è relativo al vetro posizionato a 20 cm dal piano di lavoro.

  • collare Æ 250 mm per la canalizzazione all'esterno dell'aria espulsa (opzionale)
  • due filtri assoluti (HEPA), estraibili dalla parte frontale e superiore, con efficienza superiore al 99,995% MPPS (ex 99,999% su particelle con diametro uguale o superiore a 0,3 mm), in classe H14
  • plenum a tenuta dinamica
  • n°2 motoventilatori a controllo elettronico in grado di compensare le perdite di carico dovute al progressivo intasamento dei filtri assoluti
  • prese per DOP test sul flusso di mandata e sull’exhaust
  • regolazione automatica della velocità dell'aria di downflow e dell’aria di exhaust (barriera  frontale)
  • n° 2 rubinetti valvolati per gas combustibile e per gas vari
  • n° 1 presa elettrica interna IP65 da 800W max; 230 V- 50 Hz per piccole strumentazioni

Quadro di controllo

Sul quadro di comando, che racchiude la scheda elettronica controllata da un microprocessore di nuova generazione, sono presenti:

  • Selettore generale O/I con comando a chiave
  • Tastiera a membrana (soft touch) a protezione antistatica
  • Display tipo LCD con lettura in tempo reale della velocità del flusso laminare verticale e della barriera frontale, espresso in metri/secondo
  • Tasto UP/DOWN per movimentazione alzavetro elettrico
  • Tasto di emergenza per possibilità di aumentare la velocità del flusso d’aria in espulsione (barriera protezione operatore)
  • Tasto di azionamento elettrovalvola di sicurezza (se installata) su rubinetto gas
  • Contatore elettronico digitale di:
  • funzionamento generale della macchina
  • funzionamento lampada U.V.C. (se installata)
  • funzionamento presa elettrica interna  
  • Tasto di accensione lampada U.V. con timer di funzionamento a countdown impostabile dal cliente con autospegnimento a fine ciclo. Durante il countdown verrà visualizzato il tempo mancante allo spegnimento
  • Timer di funzionamento della presa elettrica interna a countdown impostabile dal cliente con autospegnimento a fine ciclo (tempo massimo: 24 ore). Durante il countdown verrà visualizzato il tempo mancante allo spegnimento
  • Allarmi acustici e visivi per:
  • cristallo frontale in posizione non corretta: si annulla automaticamente alla chiusura del vetro.
  • allarme velocità downflow bassa: si attiva quando la velocità dell’aria letta dal sensore principale scende al di sotto del limite minimo impostato
  • allarme velocità downflow alta: si attiva quando la velocità dell’aria letta dal sensore principale sale al di sopra del limite minimo impostato
  • allarme velocità aria exhaust bassa: si attiva quando la velocità dell’aria letta dal sensore secondario scende al di sotto del limite minimo impostato
  • allarme velocità aria exhaust alta: si attiva quando la velocità dell’aria letta dal sensore secondario sale al di sopra del limite minimo impostato;
  • allarme ventilatore principale non collegato o guasto: si attiva quando con ventilatore alimentato non circola corrente ossia quando lo stesso non funziona
  • allarme ventilatore secondario non collegato o guasto: si attiva quando con ventilatore alimentato non circola corrente ossia quando non funziona
  • possibilità di scegliere il suono del buzzer preferito (tra i vari preimpostati di default)
  • Preallarmi visivi con segnalazione su display di necessità di prossima sostituzione per:
  • fine vita lampada UV (appare dopo 3900 ore di funzionamento lampada)
  • raggiunto limite di utilizzo dei filtri installati (appare dopo 3900 ore di funzionamento motoventilatori)
  • visualizzazione della memoria eventi nello storico allarmi, dove il microprocessore memorizza allarmi ed anomalie eventualmente segnalate dalla cappa. Resettabile
  • Possibilità di inserimento di password di avvio
  • Visualizzazione della temperatura interna alla camera di lavoro
  • Sistema stand by: attivato fa funzionare la macchina in regime di risparmio energetico ad un flusso laminare più basso
  • possibilità di utilizzare la lingua del display LCD preferita tra italiano, inglese, spagnolo, francese

 

Caratteristiche tecniche

  • raccordo scarico esterno:                        250 vert (Æ ext mm) (opzionale per trasformare da classe II tipo A, al tipo B3 - solo sul modello Plus)
  • portata aria espulsa:                               da 400 a 600 mc/ora
  • rumorosità:                                               < 60 dBA
  • incremento termico                                 < 4°C
  • efficienza di filtrazione:                              > 99,995% MPPS
  • velocità media LAF:                                > 0,40 m/sec
  • velocità media barriera:                             > 0,45 m/sec
  • intensità luminosa sul piano di lavoro:      > 800 lux
  • capacità vasca di raccolta liquidi:             > 20 litri
  • alimentazione elettrica:                            230 V; 50/60 Hz
  • Potenza nominale:
  • mod.  90: 500 W
  • mod.120: 660 W
  • mod.150: 670 W
  • mod.180: 1000 W 
  • dimensioni esterne (escluso supporto):
  • mod. 90:                                             980 x 800 x 1420 mm (L x P x h)
  • mod. 120:                                          1285 x 800 x 1420 mm (L x P x h)
  • mod. 150:                                          1465 x 800 x 1420 mm (L x P x h)
  • mod. 180:                                          1890 x 800 x 1420 mm (L x P x h)
  • dimensioni utili interne:
  • mod. 90:                                             970 x 690 x 620 mm (L x P x h)
  • mod. 120:                                          1220 x 690 x 620 mm (L x P x h)
  • mod. 150:                                          1400 x 690 x 620 mm (L x P x h)
  • mod. 180:                                          1825 x 690 x 620 mm (L x P x h)
  • altezza apertura frontale:                         200 mm (in posizione di lavoro)
  • peso netto:
  • mod.   90:                                          190 kg
  • mod. 120:                                          220 kg
  • mod. 150:                                          245 kg
  • mod. 180:                                          285 kg     

 

Conformità

Cabina di sicurezza contro rischi biologici (BIOHAZARD), con zona di lavoro protetta da flusso laminare verticale in classe 100 (Federal Std 209 E) / ISO 5, versione da banco in classe II e quindi idonee alla manipolazione di patogeni a basso/medio rischio biologico.

Costruita in conformità a:

  • Normativa Europea EN 1822 - UNI EN 12469
  • British Standard Institution (BSI 5726)
  • Deutsches Institute fuer Normueng (DIN 12950)
  • Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI 66.5)
  • Normativa UNI-CIG
  • marchio CE
  • Entrambi i modelli sono inoltre conformi alle raccomandazioni espresse dall'OMS e dalla Commissione Nazionale per la lotta contro l'AIDS del Ministero della Sanità sulla sicurezza degli operatori sanitari.

 

Dotate di:

n°1     piano di lavoro forellato inox 304L scomponibile in segmenti autoclavabili

n°2     motoventilatori

n°3     lampade a led

n°1     filtro HEPA in downflow

n°1     filtro HEPA in exhaust

n°2     rubinetti valvolati lato sx

n°1     presa da 800W – 230V 50Hz per piccole strumentazioni – lato dx

n°1     cavo di alimentazione elettrica 230 V - 50 Hz (1 fase + 1 neutro + 1 terra) provvisto di spina di tipo italiano o schuko (a scelta cliente)